Permalink WordPress: cosa sono e come ottimizzarli

permalink wordpress
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Cos’é un permalink

Un permalink é un link permanente che si riferisce ad una specifica risorsa sulla rete. Questo collegamento, una volta impostato, solitamente non viene più modificato e diventa come dice la parola stessa permanente.

Il permalink corrisponde all’url che gli utenti vedono sulla barra degli indirizzi in alto, in questo caso ad esempio é:

https://cantieredigitale.net/permalink-wordpress/

Come ottimizzare i permalink di un sito wordpress

Una delle prime cose da fare quando crei il tuo sito wordpress é modificare la struttura dei permalink. Per farlo devi andare in impostazioni > permalink.

Ti troverai di fronte questa schermata

Di default wordpress assegna ai siti la struttura semplice di permalink, quindi:

https//:nometuosito.it/?=123

Questa struttura, così come quella numerica, non rappresenta certamente la scelta migliore per via dei numeri presenti nel collegamento che non comunicano nessuna informazione agli utenti che visitano la pagina e non aiutano i motori di ricerca a posizionarla per le specifiche chiavi di ricerca che la riguardano.

Ti sconsiglio anche le strutture mese/nome post e data/nome post, perchè oltre a non dare alcun vantaggio dal punto di vista SEO, possono anche ridurre le visite al sito, dato che un utente vedendo una data non recente potrebbe non cliccare nel link preferendo delle informazioni più recenti. La struttura data/nome post può avere senso nel caso di magazine online dove la data in cui é uscito l’articolo assume un peso rilevante agli occhi dell’utente che lo andrà a leggere.

Quali sono quindi le migliori strutture di permalink per un sito wordpress?

Le migliori strutture di permalink per un sito wordpress sono generalmente /post-name/, che mostra solo il nome del post e /category/post-name/, che mostra anche la categoria.

Per impostare la struttura /post-name/ devi selezionare nome articolo nella schermata di impostazioni dei permalink, invece per /category/post-name/ devi selezionare struttura personalizzata ed inserire /%category%/%postname%/.

Personalmente prediligo la struttura /post-name/ perché é più breve, semplice e facile da ricordare.

Vediamo alcune best practice per creare un permalink SEO friendly:

  • il permalink deve essere breve, sotto i 100 caratteri;
  • includi le parole chiave della pagina di destinazione;
  • evita di usare le maiuscole, perché alcuni web server potrebbero interpretare in maniera differente pagine o contenuti che contengono lettere maiuscole o minuscole;
  • evita di inserire le stop words, cioé articoli, congiunzioni e preposizioni;
  • usa i trattini per separare le parole.

Come modificare i permalink dopo che li hai impostati

Se vuoi modificare la struttura dei permalink di un sito già indicizzato devi effettuare dei redirect 301 nel file .htacces. Se ti limitassi solo a modificare la loro struttura nell’apposita schermata impostazioni di WordPress, senza creare i reindirizzamenti delle pagine, perderesti il page rank acquisito ed andresti a creare tantissimi errori 404 di pagina non trovata compromettendo la visibilità del tuo sito.

Conclusione

Hai visto cos’è un permalink e come ottimizzarlo per renderlo SEO friendly. Ricordati sempre di impostare la migliore struttura di permalink non appena hai installatto il tuo sito WordPress, e di effettuare, nel caso dovessi modificarne la struttura in un sito già avviato, i redirect 301 per non perdere tutto il lavoro di posizionamento sui motori di ricerca svolto in precedenza.

Se vuoi ottimizzare il tuo sito WordPress ti consiglio di leggere anche:

Come velocizzare un sito WordPress

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Contattaci

Richiesta informazioni o preventivo